L'ANGOLO DEL RADIOTECNICO

ISTRUZIONI PRATICHE

PER

RADIORIPARATORE

THE RADIO TECHNICIAN CORNER

parte terza

RADIORIPARAZIONI

ALTOPARLANTE

Nell' altoparlante la causa pi comune dei guasti il cono. (238) Esso costituito da un cono di carta che ha sul vertice un cilindro su cui sono avvolte poche spire di filo. Nell'interno del cilindro c' il centratore detto ragno. - (239) Talvolta il centratore invece esterno alla bobina. - (240) La bobina puo' essere storta od... - (241)... ovalizzata dalle rapide vibrazioni cui soggetta. In questo caso, come nel caso pi semplice di bobina che struscia contro il ferro perch fuori centro, la riproduzione accompagnata da raschiamenti e rumori sgradevoli.

(242) Il cono pu essere rotto, o scollato parzialmente, nel qual caso si sente un fruscio particolare. La scollatura si rende evidente premendo leggermente il cono dalla parte posteriore. - (243) Per distaccare il cono occorre togliere la vite del ragno...

(244) ... dissaldare i collegamenti della bobina mobile... - (245) ...e scollare il cono con un solvente come l'acetone, oppure staccarlo con il cacciavite, facendo molta attenzione a non rovinarlo se si prevede che si possa riutilizzare. - (246) Per cambiare la bobina mobile si deve bagnare il bordo di attacco con il solvente finch la colla non si riammorbidita.

(247) tolto il cono si pulisca accuratamente il traferro con uno stecchino od un pezzo di cartone, in modo da togliere tutti i grani di polvere o limatura di ferro che possono esservi depositati. - (248) Controllare inoltre che il nucleo centrale sia esattamente centrato rispetto al foro...

(249) ...e, nel caso che non lo sia, forzarlo con un cacciavite. - (250) Per incollare il cono sul castello si spande la colla lungo tutto il bordo di attacco...

(251) ...si infila ilcono nel suo alloggiamento, curando che sia il pi possibile centrato, e... - (252) ...si pressa il cono contro la superficie bagnata di colla. - (253) Per controllare il centraggio si prende il cono tra il pollice e l'indice e si sposta leggermente in dentro e in fuori (senza dare pero' una pressione laterale) ascoltando se c' sfregamento.

(254) Per centrare la bobina si allenta la vite del ragno, si infilano tre o quattro listerelle di cartone sottile (poste simmetricamente) tra la bobina ed il nucleo di ferro, poi si stringe la vite del ragno e si tolgono le listarelle. - (255) Oppure si effettua l'operazione di cui alla fig. 253 dando per una pressione laterale in varie direzioni. Cos si puo' trovare qual' la direzione in cui bisogna spostare il ragno perch la bobina mobile non sfreghi contro il ferro. Nella figura il punto A rappresenta il punto del cono stretto tra il pollice e l'indice, e le frecce indicano gli spostamenti che detto punto deve subire. - (256) Se il cono ha uno strappo molto piccolo si pu riparare incollando una pecetta di carta leggera sullo strappo; se lo strappo grande conviene cmabiarlo.

Torna alla pagina principale del corso

 

2000  Tutti diritti riservati